RICOMINCIO DA TE

[Articolo apparso sul quotidiano L’Eco di Bergamo di mercoledì 12 febbraio 2014]

Simone Bolelli - Foto Antonio Milesi

Simone Bolelli a Bergamo – Foto Milesi

A Cividino si è formato come giocatore, a Bergamo ha ottenuto i primi risultati significativi di una carriera che l’ha visto arrivare fra i primi 40 del mondo, e proprio dagli Internazionali cittadini riparte con grandi ambizioni. Dimenticato l’infortunio al polso che l’ha tenuto ai box per circa sette mesi, Simone Bolelli ha scelto il Play-It orobico per tornare in gara in un torneo di singolare, e all’esordio non ha tradito le attese. Visto il lungo periodo di assenza dai campi ci si attendeva qualche difficoltà, invece il 28enne bolognese ha superato il qualificato Federico Gaio con un rapido 6-3 6-4, mostrando il solito tennis completo, basato su un servizio molto incisivo e un diritto da fare invidia a tanti. In entrambi i set si è subito portato avanti di un break, e poi l’ha difeso dai tentativi di rientro dell’ottimo Gaio, grande promessa mai del tutto sbocciata del tennis tricolore. “Ci ho messo un po’ per trovare il ritmo giusto – ha dichiarato Simone – ma poi ho giocato bene, soprattutto i punti importanti. Bergamo è la mia seconda casa, ci ho vissuto per cinque anni, e oggi ho ritrovato tanta gente che mi vuole bene. Cercherò di ripagare il loro affetto”. Nel secondo turno di giovedì l’azzurro se la vedrà con Matthias Bachinger, già sconfitto a Bergamo nel 2007, anno della sua seconda finale orobica. Non sarà un match facile, ma Simone ha le carte in regola sia per battere il tedesco sia per arrivare in fondo. “Su questi campi non si scambia molto, quindi è necessario servire e rispondere bene. Voglio guardare match per match – conclude – ma sono pronto per disputare un grande torneo”.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Opere, Parole, Tennis e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...