VISCARDI&VISCARDI, ‘PRO’ A 111 ANNI (IN DUE)

[Articolo apparso su L’Eco di Bergamo di mercoledì 20 maggio 2015]

Ermanno (sinistra) e Antonio Viscardi, 54 e 57 anni

Ermanno (sinistra) e Antonio Viscardi, 54 e 57 anni

“Nel circuito si sono viste volèe peggiori”. L’omaggio più gustoso, per i fratelli Ermanno e Antonio Viscardi, è arrivato dallo svizzero Riccardo Maiga, uno degli avversari nel loro primo turno del torneo di doppio. I due veterani bergamaschi hanno regalato la storia più curiosa della settima edizione del Trofeo Banca Generali: si sono guadagnati una wild card per il Futures vincendo il torneo amatoriale Tpra di doppio, e a 54 e 57 primavere hanno esordito nel circuito internazionale, contro Maiga e il tedesco Krawietz. L’esperienza dalla loro parte, come recitava un simpatico striscione sugli spalti del Tc Bergamo, è servita a poco, perché ci sono velocità di palla e preparazioni differenti, ma i fratelli Viscardi escono a testa alta. L’hanno presa con lo spirito giusto, e nel 6-1 6-0 finale qualche punto ‘vero’ l’hanno conquistato, mostrando anche sul campo la grande alchimia che da anni li accompagna alla guida di un’azienda di automazioni. “Doveva essere un divertimento – ha detto Antonio – e lo è stato anche per gli avversari, disponibili a stare al gioco”. Già, un gioco, ma curato nei minimi dettagli, con tanto di presentazione con bandiere e inni nazionali, interviste a bordo campo, interazione col pubblico e torta finale, dopo qualche punto giocato in tre contro uno a mo’ di esibizione. Per ricambiare il favore, i Viscardi hanno deciso di lasciare agli avversari il loro piccolo montepremi (circa 30 euro a testa), un bel gesto che non è passato inosservato. “Un giorno da ‘pro’ – ha chiosato Ermanno – e l’appetito vien mangiando. Se ci riproveremo il prossimo anno? Certo, anche se il vero impegno ci attende domattina”. Quale? Il solito da una vita: “Tornare al lavoro”.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Storie, Tennis e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...